La conversione dipendente da fatti precedenti al Jobs Act ne esclude l’applicabilità. Chiarimenti sul lavoro a termine convertito dopo l’entrata in vigore del Jobs Act

Di Riccardo Fratini

Abstract. La nota commenta la decisione del Tribunale di Venezia di non considerare come antisindacale la condotta di negare la concessione dei buoni pasto al dipendente pubblico in smart-working. Di conseguenza, è lecito per le PA non riconoscere il buono pasto al lavoratore posto in smart working durante l’emergenza da COVID-19. La decisione è in linea con i precedenti giurisprudenziali e collettivi, che tendono a considerare il pasto non come un corrispettivo, ma piuttosto come una misura assistenziale.

Abstract. The essay concerns the decision of the Court of Venice that refused to consider as an anti-union misconduct the act through which a Public Administration did not provide ticket restaurant to its employees during the emergency of COVID-19. Consequently, it is lawful for a Public Administration not to grant ticket restaurant to employees. The decision is consistent with the precedents and with the past collective bargaining, that considered the pay due for the meal not as a salary, but more as a financial aid.


Per leggere l'articolo completo effettua il login